Home » Fastweb » Vodafone comprata da Fastweb. Cosa cambia nel concreto per i clienti Vodafone

Vodafone comprata da Fastweb. Cosa cambia nel concreto per i clienti Vodafone

Cosa cambia nel concreto per gli utenti Vodafone e cosa cambierà da qui ai prossimi mesi per i clienti del gestore storico che debuttò in Italia col nome di Omnitel? Per i più distratti, vi dico subito che la grande novità è che Vodafone Italia è stata comprata da Fastweb, che è una società presente in Italia da tantissimi anni e che oggi è controllata da Swisscom, la principale compagnia di telecomunicazioni in Svizzera. Ecco cosa cambia nel concreto per gli utenti di Vodafone Italia, al di là ovviamente delle manovre aziendali e societarie che riguardano questa operazione, e quali saranno le novità pratiche per l’enorme numero di clienti, molti dei quali storici, di Vodafone Italia.

Prima di tutto, vi ricordo che ho creato una community indipendente interamente dedicata al nuovo gestore Vodafone – Fastweb. È il modo migliore per restare aggiornati e confrontarvi con altri clienti. C’è un gruppo Facebook qui, un canale Telegram qui e un canale WhatsApp qui.

Vodafone logo e scritta "cosa cambia"

Allora, partiamo dal dire che, come già annunciato, tutto sarà gestito nella maniera più soft e graduale possibile. È già deciso che Vodafone, come marchio, abbandonerà l’Italia. Vodafone Italia non è più di Vodafone, anche se può sembrare strano, e quindi dovrà tutto confluire nel marchio Fastweb o, eventualmente, ipotesi per il momento remota, in un nuovo marchio. Fatto sta che i clienti di Vodafone pian piano impareranno a familiarizzare con un nuovo brand e comunque a vedere sparire lo storico brand Vodafone. E già questo è un primo importante cambiamento. Ci vorranno mesi, un periodo nel quale potrebbe essere adottata la soluzione che i più vecchi ricorderanno di Omnitel Vodafone. Una transizione brand con una formula di affiancamento, a partire da Omnitel Vodafone, che poi divenne Vodafone Omnitel per poi cedere il passo alla sola Vodafone.

È possibile che con Fastweb si adotti la stessa strategia così da consentire ai clienti Vodafone piano piano di familiarizzare con il nuovo brand di casa che è appunto Fastweb. Potremmo quindi vedere Vodafone by Fastweb prima di dire addio definitivamente al marchio Vodafone.

Sarà un processo che sarà gestito nella maniera più delicata possibile perché è nell’interesse del management non destabilizzare una base clienti comunque molto solida e anche abbastanza fedele. Come detto, ci sono clienti Vodafone, soprattutto in ambito business, che hanno un contratto con la compagnia da anni e anni.

Meno pubblicità di Vodafone

Sicuramente vedremo piano piano Vodafone sparire prima di tutto dalle grandi campagne pubblicitarie. Il marchio, come detto, sarà gestito per un po’ da Fastweb e sparirà piano piano, ma è ovvio che ben presto sarà un brand meno focalizzato sull’acquisizione di nuovi clienti.

Succede sempre in questi casi, così come in tutte le fusioni, che uno dei due brand cede il passo proprio per evitare costi marketing che diventerebbero inutili e ridondanti. Nei prossimi mesi, grandi campagne pubblicitarie con il brand Vodafone dovrebbero andare piano piano a sparire, ma anche qui, lo ricordo, siamo nel campo delle ipotesi e delle nostre ricostruzioni.

Servizi congiunti Fastweb

Altro aspetto che potrebbe variare per i clienti Vodafone è che, una volta ricevute tutte le autorizzazioni per l’acquisto, la base clienti Vodafone potrebbe iniziare ad accedere a una serie di servizi aggiuntivi a marchio Fastweb. Questo sia per abituare i clienti, ma anche per monetizzare in maniera sinergica alcune iniziative. Su tutte quella di Fastweb Energia. Il gestore, infatti, ha esordito da poco nel mercato dell’energia, spingendo la propria offerta in particolare sulla propria base clienti della telefonia.

Si vociferava che anche Vodafone Italia fosse interessata a un’offerta energia, ma poi tutto si è bloccato in vista con l’arrivo dell’acquisizione. Ecco che alla fine l’offerta energia per i clienti Vodafone sarà immancabilmente quella di Fastweb Energia. Quindi, una delle prime iniziative congiunte che potremmo vedere riguarda proprio questo settore.

Vodafone cambio sim

Ho già raccontato in questo post che, sicuramente ai clienti Vodafone, non sarà richiesto il cambio SIM. Come detto, pian piano il brand diventerà solamente Fastweb, ed è quindi anche possibile che, sul lungo periodo, sul nostro smartphone con una SIM Vodafone troveremo scritto Fastweb. Un processo che richiederà del tempo, ma che in nessun caso prevederà il cambio della SIM card. Questo perché, evidentemente, la nuova compagnia unica, così come è accaduto con Wind Tre ma in altre decine di casi di acquisizioni come questa, continuerà ad operare con due codici di rete differenti e quindi riuscirà a gestirli comunque entrambi senza dover richiedere una sostituzione SIM, che sarebbe un’operazione assurda quanto gigantesca.

Ora un breve riepilogo dei temi che ho trattato in questo post, giusto per rinfrescarci nuovamente le idee:

AspettoDettagli
Cambio di brandIl marchio Vodafone sarà gradualmente sostituito da Fastweb. Non ci saranno cambiamenti immediati, ma il processo sarà gestito in modo graduale e delicato per minimizzare l’impatto sui clienti esistenti.
Operatività della SIMNon sarà necessario cambiare la SIM. I clienti potranno continuare ad utilizzare le SIM Vodafone esistenti, che progressivamente visualizzeranno il marchio Fastweb. Le operazioni di rete continueranno con due codici di rete distinti.
Servizi congiuntiI clienti Vodafone potrebbero avere accesso a servizi aggiuntivi offerti da Fastweb, come Fastweb Energia.

Come detto, il modo migliore per restare sempre aggiornati su tutti i cambiamenti per i clienti Vodafone è entrare nella community indipendente dedicata. Come detto all’inizio potete seguire il gruppo Facebook qui, il canale Telegram qui e il canale WhatsApp qui.


Sono Fabrizio Giancaterini. Oltre al mio sito personale gianca.net curo ogni giorno questo blog, giancatech.it, nato per condividere le mie esperienze su telefonia mobile, internet veloce e connettività. Segui giancatech su Telegram qui.

Lascia un commento

Christmas Card Omnitel – Vodafone. Scende una lacrimuccia

E dopo avervi raccontato qui la storia di Omnitel, miei cari nerd, pronti ad un ulteriore salto nel passato con ...

Omnitel la storia. Vi raccontiamo la grande storia di Omnitel

In un momento importante come questo, nel quale dobbiamo prepararci all’addio al brand Vodafone, come non ricordare l’antesignano di Vodafone ...

Vodafone Italia quando sparirà?

Quando diremo veramente addio al marchio Vodafone in Italia? Di questo si è scritto parecchio e spesso, secondo me, si ...

È il momento di un giancaCaffè su Telegram. Che ne dite?

Andiamo subito al dunque: su suggerimento di qualcuno di voi, ho deciso di dare vita a un gruppo Telegram nel ...

Iliad in Europa. Bandierina messa su Svezia e Baltici

Iliad è sempre più orientata a diventare un gestore paneuropeo. L’espansione ormai è un progetto solido e la compagnia non ...

Attivare il Volte con Iliad. Bisogna usare questo modo?

C’è un comando specifico per attivare il Volte Iliad? In molti casi, no. In qualche caso, sì. Esiste infatti una ...